Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Globalist:
stop

La libertà non è il burkini

Non si combatte l'islamofobia sottolineando le differenze che alimentano l'identitarismo, ma al contrario eliminando tutte le discriminazioni che la donna ancora subisce, soprattutto nel mondo musulmano.

È anche una guerra di religione

Dietro la guerra ci sono anche altri interessi. Ma i terroristi fanno riferimento a categorie dell'islam, il jihad. Ignorarlo non serve a risolvere il conflitto. Intellettuali arabi lo scrivono: serve una separazione tra religione e politica.

Se la tv fa propaganda per l'Isis

La situazione è grave ma proprio per questo non si può amplificare la propaganda dei terroristi. L'effetto è pericoloso: o si alimenta la psicosi o si banalizza il terrore.

Dio odia le donne: chi apprezza e chi no

Dopo quaranta presentazioni un primo bilancio: negli incontri, affollati, molti apprezzamenti anche da religiosi e l'ostilità di qualche femminista.

News

23-08-2016 23:17:55 |Attesa e scetticismo sul nuovo governo di unità nazionale. 26 ministri e 14 segretari di stato, 8 donne. A una donna indipendente il ministero delle Finanze e la sfida più difficile.


13-04-2016 14:46:01 |Il mio ultimo libro è in stampa, sarà in libreria il 5 maggio. Dio odia le donne tratta del rapporto tra le donne e le religioni monoteiste. E la differenza è veramente poca.


21-12-2015 19:32:33 |La sinistra di tutte e di tutti
Incontriamoci il 19, 20 e 21 febbraio a Roma per ridare senso alla parola "politica" come strumento utile a cambiare concretamente le nostre vite.


15-12-2015 15:07:53 |Un altro caro amico se ne va. Ma non voglio ricordarlo solo come lo straordinario fotografo che è stato, riconosciuto da tutti a livello internazionale.


04-12-2015 08:01:08 |Ricordo l'ultima discussione con Sergio, era sul mio uso del termine terrorista per i jihadisti dell'Isis.Secondo Sergio non era sufficiente a definirli.


24-04-2015 09:43:22 |La proposta di pace in 10 punti di Ocalan (dal carcere di Imrali) anche se ignorata per ora dal governo ha già cambiato il Kurdistan e la sua prospettiva politica.



PRESENTAZIONI LIBRO DIO ODIA LE DONNE

  • MERCOLEDì 21 SETTEMBRE - LECCO - ore 18,00 Aperitivi al circolo La Ferriera Arci Osnago
  • GIOVEDì 22 SETTEMBRE - MILANO - ore 21,00 circolo Arci Metissage
  • VENERDì 23 SETTEMBRE - VIMERCATE - ore 21,00 Biblioteca
  • SABATO 24 SETTEMBRE - NARNI - ore 17,00 Hotel dei Priori - Festival di letteratura e saggistica femminile
  • GIOVEDì 29 SETTEMBRE - NAPOLI - ore 18,30 Libreria Locisto con Titti Marrone del Mattino
  • VENERDì 30 SETTEMBRE - PADOVA - ore 18,00 Libreria delle donne