Globalist:



Oriente

Afghanistan, sequestrati 5 cooperanti, due medici: una europea e una africana

Due medici stranieri, un'europea e un'africana, sono state rapite insieme a tre colleghi afghani che lavorano per una organizzazione internazionale Medair, con base in Svizzera, che porta soccorso in Afghanistan.

Giuliana Sgrena
mercoledì 23 maggio 2012 19:12

Due medici stranieri, un'europea e un'africana, sono state rapite insieme a tre colleghi afghani che lavorano per una organizzazione internazionale Medair, con base in Svizzera, che porta soccorso in Afghanistan. Il sequestro è avvenuto a opera di uomini armati non identificati nel nord est della provincia di Badakhshan come ha spiegato il portavoce del governatore locale Abdul Maroof Rasekh . I cinque cooperanti stavano viaggiando dal distretto di Yaftal a quello di Ragestan, 90 chilometri da Faizabad, la capitale del Badakhshan quando uomini armati hanno fermato il loro veicolo e le hanno prese in ostaggio. Per ora non vi è stata nessuna rivendicazione, quindi non si conosce il gruppo che ha operato il sequestro nè le motivazioni.